E le azioni discriminanti vanno impedite, anche ricorrendo nelle sedi competenti”. Superare il modello dell’insegnante di sostegno To obtain information or share views on this article, please contact the first author at the following address: dario.ianes@unibz.it Estratto Negli ultimi anni la questione evolutiva del ruolo dell’insegnante di sostegno ha prodotto un crescente Modelli musicali di insieme per il sostegno alla partecipazione e all’apprendimento nella secondaria di primo grado dell'insegnante/musicista di sostegno Amalia Lavinia Rizzo Roma 4 aprile 2014. 0000001532 00000 n Il profilo di funzionamento sostituirà la diagnosi funzionale e il profilo dinamico funzionale a partire dal 1° gennaio 2019. In occasione di questo primo incontro potrebbe essere utile concordare la data del secondo incontro per procedere alla verifica finale del, RUOLI E COMPITI DELL’INSEGNANTI DI SOSTEGNO, Il profilo di funzionamento (PF) sostituisce, ricomprendendoli, la, L’insegnante di sostegno deve prendere visione dei documenti di ciascun alunno prodotti negli anni precedenti, richiedendoli al. Si sottolinea che i documenti quali diagnosi e certificazioni devono essere consegnati direttamente dalla famiglia all’Ufficio di segreteria, senza mediazioni da parte dei docenti. In questi casi i normali bisogni educativi che tutti gli alunni hanno (bisogno ... ’Il docente di sostegno se l alunno grave è assente Una copia verrà consegnata agli atti, in Presidenza. CTS/CTI della provincia Varese - … COMPITI DEL BUON INSEGNANTE DI SOSTEGNO. 0000008282 00000 n La distribuzione interna dell’orario va concordata con i colleghi e approvata dal consiglio di classe o interclasse. Il PEI, in quanto documento dinamico che segue la crescita dell’alunno, è modificabile anche in corso d’anno, nei casi in cui se ne ravvisasse la necessità. È possibile segnalare il grado di comprensione dell’argomento affrontato e l’impegno dell’alunno, oltre ad eventuali note aggiuntive sulla ricaduta educativa dell’intervento. La segreteria della scuola avviserà tramite lettera i docenti di sostegno, i docenti curricolari coinvolti e le famiglie. La figura dell’insegnante di sostegno è stata introdotta nella scuola italiana con la legge 517 del 4 agosto Essa prevede che nelle scuole dell’obbligo, laddove vi siano alunni con disabilità, operino anche insegnanti specializzati al fine di attuare forme di integrazione e garantirne il pieno inserimento. il ruolo istituzionale e sociale dell’insegnante di sostegno 2a lezione - Ambito psicopedagogico: psicologia dello sviluppo e dell’apprendimento Elementi di psicologia dello sviluppo Processi cognitivi, apprendimento e metacognizione Creatività e pensiero divergente 3a lezione - Ambito psicopedagogico: psicologia dello sviluppo e Il ruolo istituzionale e sociale dell’insegnante di sostegno Ambito psicopedagogico: psicologia dello sviluppo e dell’apprendimento. Javascript required for this site to function. I campi obbligatori sono contrassegnati *, Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina. svantaggio nella scuola, ha reso necessario ridefinire la figura dell ˇinsegnante di sostegno, delineando una serie di professionalità, conoscenze, … LE CARATTERISTICHE DEL BAMBINO CON DISLESSIA. Vediamoli insieme. "Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate“ in particolare, i commi 1-6 dell’art. Per approfondimenti sul PF leggi qui: CHE COSA È IL PROFILO DI FUNZIONAMENTO. Ogni copia dovrà essere firmata dal consiglio di classe, dai genitori, dal Dirigente ed, in seguito, portata a far protocollare in segreteria. L’attesa era tanta vista l’incertezza a svolgere questo ultimo ciclo di specializzazione dei 3 previsti e visti i posti disponibili, ben 40.000. Al GLH partecipa, oltre al docente di Sostegno, il coordinatore di classe e il segretario del Consiglio di Classe (ins. Classificazioni internazionali e principali manuali diagnostici 6. 0000002484 00000 n E le azioni discriminanti vanno impedite, anche ricorrendo nelle sedi competenti”. In occasione di questo primo incontro potrebbe essere utile concordare la data del secondo incontro per procedere alla verifica finale del PEI. Capitolo 3 Il ruolo istituzionale e sociale dell’insegnante di sostegno. In questo contesto il ruolo del docente di sostegno, ... psichiatriche in ambito educativo e didattico con cui il docente di sostegno è più frequen - temente chiamato a confrontarsi. Qualora si trattasse di nuova certificazione, è importante “recuperare” il maggior numero di informazioni possibili dai docenti o dai registri/verbali degli anni precedenti. Nel caso si rendesse necessaria la segnalazione di un alunno, è essenziale rendere nota la situazione al Dirigente Scolastico e, con estremo tatto, alla famiglia. Conoscere la realtà istituzionale, normativa ed organizzativa dei vari ecosistemi in cui l’insegnanteopera è una priorità formativa del docente di sostegno. Per quanto riguarda gli operatori esterni che seguono il bambino, possono avere una copia del PEI solamente facendone richiesta scritta al Dirigente Scolastico. Alle attività di classe si aggiungono le attività di gruppo; altro punto fondamentale è introduzione della figura dell’insegnante di sostegno nella scuola elementare e media e recepisce il concetto di individualizzazione dell’insegnamento, già affermato nei Programmi del 1955 per la scuola elementare. 0000022200 00000 n Contitolarità. La seconda copia sarà data alla famiglia la quale potrà utilizzarla per richiedere la prima visita dallo specialista e porre inizio all’iter della valutazione dell’alunno. il ruolo istituzionale e sociale dell’insegnante di sostegno 2a lezione - Ambito psicopedagogico: psicologia dello sviluppo e dell’apprendimento Elementi di psicologia dello sviluppo Processi cognitivi, apprendimento e metacognizione Creatività e pensiero divergente 3a lezione - Ambito psicopedagogico: psicologia dello sviluppo e È necessario registrarvi ogni attività che si svolge con l’alunno, sia all’interno che all’esterno della classe. Potrebbe essere necessario invitare un professionista privato su scelta della famiglia. Molti insegnanti per il sostegno non conoscono il ruolo e le competenze dei vari Enti e Istituzioni di un territorio, quello che debbono e possono fare per l'integrazione scolastica e sociale. Al termine dell’anno scolastico l’insegnante di sostegno predispone, in collaborazione con gli insegnanti della classe, una relazione finale che contiene indicazioni precise sugli apprendimenti e sulla crescita dell’alunno durante l’anno scolastico ed, eventualmente, indicazioni su successivi interventi che si ritengono necessari. L’insegnante di sostegno deve prendere visione dei documenti di ciascun alunno prodotti negli anni precedenti, richiedendoli al Dirigente Scolastico o al docente Funzione Strumentale: certificazione e il Profilo di funzionamento se presente ed eventuali altri documenti. Attenzione: per gli alunni delle classi terze, in vista dell’esame, la relazione finale serve anche ad integrare la relazione del Coordinatore di classe. I disturbi dell’apprendimento 7. Elementi di psicologia dello sviluppo; Processi cognitivi, apprendimento e metacognizione; Creatività e pensiero divergente; Intelligenza emotiva, empatia, emozioni e … 0000000016 00000 n Al termine dell’anno scolastico l’insegnante di sostegno predispone, in collaborazione con gli insegnanti della classe, una, Se hai voglia di confrontarti con me contattami pure sulla mia pagina. IL RUOLO DELL'INSEGNANTE DI SOSTEGNO NELL'INTEGRAZIONE DEI DIVERSAMENTE ABILI 13 aprile 2017 n. 66, integrato dal D. Lgs. TFA SOSTEGNO Corso intensivo. Capitolo 3 Il ruolo istituzionale e sociale dell’insegnante di sostegno. Il ruolo dell’insegnante specializzato e dell’educatore a sostegno dell’handicap PROFILI… Seminario di formazione , 13 Aprile 2018. I documenti non possono essere prelevati dal fascicolo né fotocopiati. Parte Seconda – Ambito psicopedagogico: psicologia dello sviluppo e dell’apprendimento Capitolo 4 Temi e prospettive della psicologia dello sviluppo Capitolo 5 Processi cognitivi, apprendimento, creatività e pensiero divergente controllare quotidianamente la posta elettronica (vs indirizzo istituzionale), sarà lo strumento con cui ti faremo avere le informazioni; partecipare ai progetti interni alla scuola. Per questa ragione partecipa a tutte le riunioni del consiglio di interclasse o di classe, alle riunioni di programmazione, agli incontri con i genitori o con i rappresentanti e agli scrutini di tutti gli alunni della classe di cui è titolare. RUOLI E COMPITI DELL’INSEGNANTE DI SOSTEGNO. 0000003733 00000 n DELL’INSEGNANTE DI SOSTEGNO” Manualetto per insegnanti di sostegno scuola d’infanzia e scuola primaria A cura di Forni Annamaria e Bertoncello Elena Dirigente didattico: Dott. I disturbi del linguaggio 8. Il docente di sostegno è docente della classe e ne è contitolare. Per questo motivo a lui spettano i diritti e i doveri … Il consiglio di classe stabilisce se far raggiungere all’alunno gli obiettivi della classe, obiettivi minimi rispetto alle programmazioni disciplinari o se far seguire programmazioni differenziate in tutte o in alcune discipline. trailer <<466F1CB1C37C44D9905578756F31F48F>]/Prev 380822>> startxref 0 %%EOF 116 0 obj <>stream L’alunno H d’altra parte nella scuola superiore è un adolescente a tutti gli effetti e, come tale, inquieto ed insicuro, ed il più delle volte mal sopporta questa figura accanto a sé e cerca di respingerla in ogni modo, proprio come un’etichetta anti-inclusiva; ne deriva che, a questo punto, l’insegnante di sostegno deve proporsi al gruppo classe come insegnante di … IL RUOLO DELL’INSEGNANTE DI SOSTEGNO Il docente di sostegno è docente della classe e referente dell’alunno certificato. Il C.I.I.S. La scuola per essi rappresenta un luogo educativo eccezionalmente importante, soprattutto se viene loro concesso di frequentare il tempo scolastico insieme a chi non ha deficit, integrati in un contesto formativo valorizzante. 0000004920 00000 n Gli insegnanti curricolari saranno informati circa gli argomenti discussi e le decisioni eventualmente prese nel successivo Consiglio di sezione/classe. Il passaggio da un ˇottica di inserimento1ad una di integrazione2degli alunni in situazione di. Lo svantaggio come elemento unificante 5. IL TRATTAMENTO DELLA DISORTOGRAFIA IN ETÀ EVOLUTIVA. Capitolo 3 Il ruolo istituzionale e sociale dell’insegnante di sostegno Parte Seconda – Competenze socio-psico-pedagogiche: psicologia dello sviluppo e dell’apprendimento Capitolo 4 Temi e prospettive della psicologia dello sviluppo Capitolo 5 Processi cognitivi, apprendimento, creatività e pensiero divergente L’insegnante di sostegno è un docente che ha il compito di facilitare l’apprendimento degli alunni a lui affidati. Che cosa fa un insegnante di sostegno e qual è il suo ruolo nella ... Il lavoro dell'insegnante di sostegno infatti è di fondamentale importanza per promuovere l’integrazione e inclusione scolastica e sociale degli alunni in situazione di disabilità o disagio e può avere un impatto notevole sulla loro vita e su quella delle loro famiglie. Vengono analizzati, dal punto di vista diagnostico e Nella programmazione andranno specificate: – il numero di ore di sostegno e di assistenza educativa, se prevista; – le materie seguite dall’insegnante di sostegno e dall’educatore, specificando il luogo in cui si effettuano gli interventi (in classe o fuori dalla classe); – gli obiettivi, i contenuti, gli strumenti e i mezzi, i tempi; – i criteri di valutazione adottati secondo quanto previsto dalla modulistica interna approvata dal collegio docenti. 0000010607 00000 n Il ruolo istituzionale e sociale dell’insegnante di sostegno Ambito psicopedagogico: psicologia dello sviluppo e dell’apprendimento. I disturbi del linguaggio 8. Scuola primaria: 22 ore settimanali + 2 ore di programmazione settimanale. Se hai voglia di confrontarti con me contattami pure sulla mia pagina Facebook: Pedagogista, Insegnante specializzato, Formatore, Padre di Marco, Autore, Blogger. Il sistema educativo moderno, invece, richiede ai docenti di essere non solo mediatori culturali ma anche di avere, tra le altre caratteristiche, la capacità di comunicare efficacemente con gli altri, competenza in campo psicopedagogico , sensibilità d’animo e … Capitolo 3 Il ruolo istituzionale e sociale dell’insegnante di sostegno Parte Seconda – Competenze socio-psico-pedagogiche: psicologia dello sviluppo e dell’apprendimento Capitolo 4 Temi e prospettive della psicologia dello sviluppo Capitolo 5 Processi cognitivi, apprendimento, creatività e … Il docente ha il compito e il dovere di non limitarsi all' esecuzione del proprio lavoro, ma deve cooperare creando una relazione stabile con gli alunni e con gli altri docenti.. Insegnante di sostegno non si diventa per investitura ministeriale né per esigenze di lavoro. che rimane agli atti o consegnato alla scuola di ordine superiore. sul ruolo e la formazione dell’insegnante di sostegno. Title RUOLO E FUNZIONI DELL INSEGNANTE DI SOSTEGNO Author: Savoini Created Date: 12/22/2010 7:48:50 PM RUOLI E COMPITI DELL’INSEGNANTI DI SOSTEGNO. Descrive gli interventi integrati ed equilibrati tra di loro predisposti per l’alunno in un determinato periodo di tempo ai fini della realizzazione del diritto all’educazione e all’istruzione; è redatto dagli operatori sanitari e dal personale insegnante curricolare e di sostegno in collaborazione con i genitori. Parte Seconda – Ambito psicopedagogico: psicologia dello sviluppo e dell’apprendimento Capitolo 4 Temi e prospettive della psicologia dello sviluppo Capitolo 5 Processi cognitivi, apprendimento, creatività e pensiero divergente IN CLASSE CON BAMBINI DSA: 21 CONSIGLI PER AIUTARLI AL MEGLIO. Aladino Tognon Insegnante tutor: Orianna Tinazzi III CIRCOLO DIDATTICO Bassano del Grappa - Vicenza . 0000004449 00000 n QUAL È IL PROGRAMMA DEL CORSO? L’insegnante di sostegno gestisce i rapporti con la famiglia, costruendo un rapporto di fiducia e scambio, mirato alla restituzione di una immagine dell’alunno che ne comprenda le difficoltà, ma soprattutto le potenzialità e le risorse, in una prospettiva che guarda ad un futuro di autonomia e di persona adulta. Tecniche e soluzioni didattiche per insegnanti efficaci. Il P.E.I. opportunità di crescita umana e sociale: è il caso dei soggetti con disabilità. Spero questo articolo possa esserti stato d’aiuto. L'insegnante di sostegno è un docente specializzato nell'insegnamento a bambini e ragazzi con disabilità (fisiche, mentali, cognitive), disturbi comportamentali e dell'apprendimento.Segue gli allievi con bisogni educativi speciali con lezioni e attività adeguate all'età e alla tipologia e gravità della disabilità e accompagna il … %PDF-1.3 %���� 0000009677 00000 n Tiene presenti i progetti didattico educativi, riabilitativi e di socializzazione individualizzati, nonché le forme di integrazione tra attività scolastiche ed extrascolastiche. Gruppo di lavoro sull’handicap operativo (GLH). 0000003246 00000 n La programmazione didattico-educativa va concordata con i docenti della classe e consegnata entro la data che sarà programmata dalla scuola. Scuola dell’infanzia: 25 ore settimanali. Deve assumere la contitolarità delle sezioni e classi che gli sono state assegnate. È consigliabile confrontarsi con gli insegnanti che hanno già lavorato con l’alunno e richiedere al più presto un colloquio anche con i genitori. 12, congiuntamente dagli operatori sanitari individuati dalla USL e/o USSL e dal personale insegnante curriculare e di sostegno della scuola e, ove presente, con la partecipazione dell'insegnante operatore psico-pedagogico, in collaborazione con i genitori o gli sulla figura e sul ruolo dell’insegnante di sostegno. Comunicato CIIS, Coordinamento Insegnanti di Sostegno, del 7/3/2007 In queste ultime settimane, a fronte di alcuni episodi che hanno trovato ampia risonanza attraverso i “media”, la figura dell’insegnante di sostegno … COMPITI dell’insegnante di SOSTEGNO PREMESSA: ... nella partecipazione alla vita sociale. Stesura del PEI  RUOLI E COMPITI DELL’INSEGNANTE DI SOSTEGNO. La convocazione della famiglia da parte dell’insegnante di sostegno va effettuata previa informazione al coordinatore di classe. Parte Seconda – Ambito psicopedagogico: psicologia dello sviluppo e dell’apprendimento Capitolo 4 Temi e prospettive della psicologia dello sviluppo Capitolo 5 Processi cognitivi, apprendimento, creatività e pensiero divergente In particolare, l’insegnante e l’insegnante di sostegno dovrebbero creare un legame forte per collaborare insieme al fine di migliorare la formazione dei propri alunni. Dal mese di luglio 2019 sono attivi in quasi tutti gli Atenei italiani i corsi di formazione per il conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento su posti di sostegno. Tale verbale andrà consegnato nell’Ufficio del Dirigente. ” [nota Miur n. 2215 del 26 novembre 2019] Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Il docente di sostegno è a tutti gli effetti un docente della classe in cui opera, di conseguenza ha diritto e dovere alla titolarità, nello specifico ricopre il ruolo di contitolare. In secondo luogo dovrà essere compilato, in duplice copia, un modello di segnalazione. La figura dell’insegnante è attraversata da profonde trasformazioni che ne mettono in discussione il ruolo sociale, professionale ed educativo. Il tema del ruolo dell’insegnante di sostegno è attualmente al centro di un acceso dibattito. I. Il ruolo dell ˇinsegnante di sostegno. I deficit visivo e uditivo 9. Contestualmente all’avvio delle politiche Una copia del PEI va consegnata su richiesta, anche solamente orale, alla famiglia nel corso dell’incontro di condivisione. Il mio atteggiamento di continua ricerca, di curiosità, questo volere “rubare” i segreti del mestiere dai colleghi più anziani segreti che mi hanno rafforzato e reso più consapevole delle mie capacità, consentendomi di insegnare come “supplente” in diverse situazioni operative che mi hanno permesso di acquisire un bagaglio di conoscenze e di vissuto scolastico di … A rigore, è superflua anche la distinzione tra docenti di sostegno e curricolari ed è invece sufficiente parlare di insegnanti della classe. Secondo, “pensare poi l'insegnante di sostegno debba occuparsi unicamente dell'alunno con disabilità, come fosse l'unico 'suo' insegnante e come se l'alunno fosse il 'suo' unico alunno è un'idea da abbandonare. È una attività che può richiedere un tempo abbastanza lungo (, – le materie seguite dall’insegnante di sostegno e dall’educatore, specificando il luogo in cui si. L'insegnante di sostegno, cioè, è assegnato alla classe e non all'alunno con disabilità , con il compito prioritario di attuare interventi di integrazione attraverso strategie didattiche specifiche, insieme agli insegnanti curricolari. Classificazioni internazionali e principali manuali diagnostici 6. visiona il pdf. In seguito al GLH l’insegnante di sostegno stende un verbale dell’incontro. RISORSE CONSIGLIATE PER TE: IL DISEGNO PER LE ACQUISIZIONI DELLA LETTO-SCRITTURA E DEL NUMERO. 0000005304 00000 n Tali difficoltà possono essere globali e pervasive, specifiche, settoriali, gravi, severe, permanenti o transitorie. In questo articolo andiamo a vedere quali siano i ruoli e compiti dell’insegnante di sostegno e quali siano le informazioni fondamentali che debba conoscere per muoversi con sicurezza all’interno del proprio ambito di competenza. Secondo, “pensare poi l'insegnante di sostegno debba occuparsi unicamente dell'alunno con disabilità, come fosse l'unico 'suo' insegnante e come se l'alunno fosse il 'suo' unico alunno è un'idea da abbandonare. Il ruolo istituzionale e sociale dell’insegnante di sostegno Ambito psicopedagogico: psicologia dello sviluppo e dell’apprendimento Elementi di psicologia dello sviluppo Processi cognitivi, apprendimento e metacognizione Creatività e pensiero divergente Intelligenza emotiva, empatia, emozioni e sentimenti Ciò è comprovato, da un lato, da una crescente esigenza di formazione iniziale e continua del docente specializzato , dall’altro, dal richiamo alla funzione primaria dell’istituzione scolastica, oggi più che mai chiamata a rispondere ai nuovi e … 97 20 Il ruolo istituzionale e sociale dell’insegnante di sostegno Parte Seconda - I bisogni educativi speciali 4. E all’interno di questa “nuova scuola”, il ruolo dell’insegnante viene significativamente modificato. Il ruolo cruciale dell’insegnante di sostegno, in termini di responsabilità educativa, sociale ed etica, è oggi sempre più evidente. Nuove segnalazioni RUOLI E COMPITI DELL’INSEGNANTE DI SOSTEGNO. È una attività che può richiedere un tempo abbastanza lungo (uno/due mesi) e che permette di individuare i bisogni dell’alunno per progettare il percorso educativo individualizzato. Conoscere la realtà istituzionale, normativa, organizzativa (ed anche economica, culturale, comunicativa) dei vari ecosistemi in cui l'insegnante per il … 1a lezione – Ambito normativo: le 4 stagioni dei Bes: separazione, inserimento, integrazione, inclusione; dall’inserimento all’integrazione il ruolo istituzionale e sociale dell’insegnante di sostegno. Per la stesura del PEI è necessaria poi l’osservazione sistematica dell’alunno per valutare personalmente le potenzialità e le difficoltà, oltre alle dinamiche relazionali manifestate nei confronti dei compagni di classe e dei docenti.