Ma valgono un bel po’: 10, 20, 50, 100, 200 o 1000 franchi. [disegno, emblema e sim., ottenuti nello spessore del foglio e visibili in trasparenza] ▲ Locuz. : fig., in filigrana [accennato, che affiori appena: un dramma con motivi comici... Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani S.p.A. © Tutti i diritti riservati. Filigrana: Lavoro di oreficeria effettuato intrecciando sottilissimi fili d'oro e d'argento. «filo a grani»]. BANCONOTE DA C50, C100, C200 E C500 Come ulteriore misura precauzionale, le banconote di valore elevato presentano alcune caratteristiche di sicurezza diverse da quelle integrate nei biglietti di taglio basso. "filo a grani"]. Come fare un'immagine con una filigrana in Photoshop Se hai mai pagato per qualcosa con una banconota da 20 dollari e guardato come il cassiere ha tenuto il vostro denaro fino a una sorgente di luce, osservato una filigrana in azione. Scopri il significato di filigrana. Le filigrane sono debole sovrapposizioni posizionati sugli elementi – 1. Filigrana: ponendo la banconota in controluce appare la porta del disegno principale. FILIGRANA (anche filograna e filagrana, da filo e grana).. - Tecnica speciale nella lavorazione dei metalli preziosi a fili sottili, chiamata anticamente lavoro di filo (Cellini) o lavoro di Venezia (fr. filigrana fi | li | grà | na s.f. Mould made watermark Questa filigrana, ottenuta sul cilindro di formazione della macchina in tondo si distingue dalle altre per la ricca gamma multitonale di chiari e scuri a cui può dare vita. La filigrana è la forma di sicurezza più antica e forse anche quella più importante, proprio per preservare le banconote e distinguerle dai falsi anche più perfetti. Filigrana: ponendo la banconota in controluce appare la porta del disegno principale. Reinhold Gerstetter ha disegnato il nuovo stile. Jean-Claude Trichet dal 01/11/2003 al 17/03/2012. Tutte le banconote in euro raffigurano ponti e archi in diversi stili storici europei: quelli raffigurati su questa banconota rappresentano strutture dell'Art Nouveau (). La filigrana nasce con la carta, durante la sua fabbricazione. La Banconota da 500 Lire “Ornata di Spighe” Ecco un’altra versione della banconota da 500 lire italiana. Trova il significato e la definizione della parola Filigrana sul dizionario Italiano. Definizione di Garzanti linguistica. Frasi con "filigrana" »» Vedi anche la pagina frasi con filigrana per una lista di esempi. Scopri il significato di 'filigranato' sul Nuovo De Mauro, il dizionario online della lingua italiana. Christine Lagarde dal 01/11/2019. filagrana o filograna) s. filigrana [comp. filigranato agg. Mario Draghi dal 18/03/2012 al 31/10/2019. filagrana o filograna) s. filigrana [comp. La filigrana è una tecnica di stampa che consente di vedere, tenendo le banconote in controluce, ulteriori figure non presenti sulle due facciate della banconota stessa. Esempi d'uso: La carta con filigrana non è usata solo per le banconote, ma anche per documenti importanti tipo lauree, diplomi, onorificenze... La filigrana della banconota indica l'autenticità della stessa. Lavoro di oreficeria, ottenuto curvando o intrecciando sottili filamenti di metallo (oro, argento), riunendoli nei punti di contatto con saldature; è generalmente protetto da un’intelaiatura di fili metallici più spessi, e può essere a giorno o applicato su lamina: una preziosa f. del sec. Definizione e significato del termine filigrana Nel linguaggio della critica letteraria, trama o motivo nascosto o appena accennato, tra le righe, tale che si veda o affiori come in trasparenza: un romanzo nel quale si colgono, in f., molti riferimenti personali; guardare in f., osservare, analizzare minutamente, fino a cogliere i significati più nascosti. 2. a. Disegno, emblema, scritta ottenuti con varî procedimenti nello spessore del foglio, e visibili in trasparenza, che gli antichi fabbricanti di carta usarono come contrassegno per distinguere i loro prodotti, ed è ancora oggi in uso per carte pregiate e, nelle carte valori, per renderne più difficile la falsificazione. filigrana (meno com. filigrane; sp. di carta che contiene una filigrana, visibile in trasparenza: banconote fili – Rimbombare, ronzare: Soffiano i lampi e qualche tuon bombisce (Pascoli); rimirò la filigrana del soffitto, ove ancora l’ape dimenticata bombiva (D’Annunzio). Per questo motivo non devono soltanto avere un bell’aspetto, ma devono anche essere robuste e … Sul filo è possibile leggere la parola “EURO” e la cifra del valore in caratteri di piccole dimensioni. La banconota da 200 euro è la banconota in euro con il secondo più alto valore nominale, ha dimensioni di 153 × 82 millimetri (ridotte a 153 x 77 millimetri nella serie Europa) ed è di colore giallo. 1 Lavoro di oreficeria effettuato intrecciando sottilissimi fili d'oro e d'argento, 3 Disegno visibile in trasparenza su certi tipi di carta, utilizzati per stampare banconote, francobolli e sim., allo scopo di impedirne la falsificazione || guardare in f., osservare attentamente qlco. di filo1 e grano, propr. Filo di sicurezza: è incorporato nella carta delle banconote ed è possibile vederlo ponendo la banconota in controluce apparendo come una linea scura. b. fig. di filo1 e grano, propr. Sul filo è possibile leggere la parola “EURO” e la cifra del valore in caratteri di piccole dimensioni. prep. Filo di sicurezza: è incorporato nella carta delle banconote ed è possibile vederlo ponendo la banconota in controluce apparendo come una linea scura. La filigrana è ancora oggi la features di sicurezza più diffusa ed efficace per proteggere banconote e carte valori dalla contraffazione. Inoltre è possibile aggiungere nuove filigrane oltre a poter modificare ed eliminare quelle già presenti. L'applicazione della filigrana avveniva attraverso la cucitura di un sottile filo dopo la stesura della polpa di carta. 1668; comp. - Firma del Governatore: Wim Duisemberg dal 01/01/2002 al 30/10/2003. . Design. In occasione di questa edizione delle 500 lire, le banconote vennero trasformate riducendo le dimensioni a 146 X 70 mm. s. filigrana [comp. Con la seconda serie del 2013, invece, le banconote hanno iniziato a vestire nuove grafiche per renderle più sicure contro il rischio contraffazione. – 1. Le banconote di euro, la valuta della zona euro e delle istituzioni, sono in circolazione dal momento che la prima serie (chiamata anche ES1) è stato pubblicato nel 2002.Essi sono emesse dalle banche centrali nazionali dell'Eurosistema o la Banca centrale europea.Nel 1999 l'euro è stato introdotto virtualmente e nel 2002 hanno iniziato a circolare banconote e monete. Questa in particolare, venne emessa nel 1947 e firmata sulla filigrana daLuigi Einaudi, all’epoca governatore della Banca d’Italia.. Filigrana con ritratto: ponendo la banconota in controluce appare il ritratto di Europa, il valore della banconota e la porta del disegno principale. ... Leggi Tutto 1 2 «filo a grani»]. Le banconote sono, in realtà, solo dei foglietti colorati. CO 1. tecnica di oreficeria, consistente nell’intrecciare e saldare insieme sottili filamenti di metallo, spec. Cosa vuol dire. in controluce ~fig. 17°; una spilla, una coppia di orecchini in filigrana. Filigrana Vai a: navigazione, ricerca Disambiguazione - Se stai cercando informazioni sulla filigrana degli antichi manoscritti cartacei e di francobolli e banconote moderne, vedi Filigrana (codicologia).. Filigrana Conosciuta fin dall'antichità, questa tecnica si diffuse soprattutto nel Medioevo. «filo a grani»]. Traduzioni in contesto per "filigrana" in italiano-inglese da Reverso Context: in filigrana di fili- e 1 grana. Definizione e significato di "filigranato" sul dizionario italiano. All'epoca della metà dell'Ottocento, la materia prima della carta era costituita da stracci di cotone, canapa o … In usi fig., o in similitudini, di lavoro, o anche d’opera d’arte (soprattutto musicale) che si distingua per delicatezza di concezione e di fattura: è una f.; sembra una filigrana. Oltre alla filigrana col ritratto del dittatore comunista cinese Mao Zedong, e altri dettagli ufficiali, la banconota mostrava una nota con alcuni caratteri cinesi. -e 1. linea o figura che si può vedere guardando in trasparenza certi tipi di carta, come quella dei francobolli, delle banconote ecc. Informazioni utili online sulla parola italiana «filigranata», il significato, curiosità, anagrammi, definizioni da cruciverba, rime, dizionario inverso. Riceverai direttamente via mail la selezione delle notizie più importanti scelte dalle nostre redazioni. Significato,etimologia, esempi d'uso per il lemma Filigrana Visualizza definizione, pronuncia, sinonimi e contrari secondo il dizionario della lingua italiana. filigrana (meno com. – 1. Filo di sicurezza: è incorporato nella carta delle banconote ed è possibile vederlo ponendo la banconota in controluce apparendo come una linea scura. di filo e grano, propr. filagrana o filograna) s. f. [comp. Aggiunta di una filigrana ad un documento da stampare (stampa filigrana) È possibile sovrapporre filigrane (ad esempio le parole [COPIA] o [BOZZA]) sui documenti creati da un'applicazione. analizzare minutamente. Le banconote in euro, in circolazione nella zona euro dal 1º gennaio 2002, sono disponibili in 7 tagli; a differenza delle monete euro, caratterizzate da una faccia che varia nei diversi stati europei, le banconote sono caratterizzate da un aspetto grafico uniforme in tutti i Paesi membri dell'Unione, secondo le direttive della Banca centrale europea. includes2013/SSI/notification/global.json, /includes2013/SSI/utility/ajax_ssi_loader.shtml, Copyright 2020 © RCS Mediagroup S.p.a. Tutti i diritti sono riservati |, News e ultime notizie oggi da Italia e Mondo, Per la pubblicità: RCS MediaGroup S.p.A. Direzione Pubblicità. Infatti ho visto il video è per questo mi sembrava più interessate il 2 EURO del portogallo, con il retro decentrato, infatti quello Greco, nella famosa asta, ce ne sono in vendita a iosa. La filigrana non è un procedimento successivo alla fabbricazione della carta sulla quale viene applicata, come può essere, ad esempio, la stampa. Nell’ologramma e nella filigrana compare il ritratto della figura mitologica greca della principessa Europa. filigrana (meno com. filigrana [fi-li-grà-na] pl. Striscia olografica Muovendo la banconota, è possibile osservare sulla striscia olografica il simbolo dell’euro e il valore nominale. - (bibl.) di filo1 e grano, propr. Anche la filigrana venne usata come strumento contro la contraffazione e il suo uso per le banconote è documentato sin dall'apparizione delle prime banconote in Europa.